Associazione Scientifica senza fini di lucro, fondata nel 1990 allo scopo di contribuire all'aggiornamento ed alla formazione permanente del dermatologo ambulatoriale.

Per richiedere l'associazione all'AIDA consultare la pagina di iscrizione.

Stefano Maria Serini

Recapiti e contatti

Milano (MI)

Contatta Stefano Maria Serini

Gli articoli di Stefano Maria Serini

Nessun articolo presente

I commenti di Stefano Maria Serini

  • Nel mio commento mi riferisco alla pratica di cui io ho avuto esperienza diretta e per la quale, evidentemente, i requisiti erano quelli di un ricovero in Day Surgery (sarebbe stato irragionevole allocare tante risorse logistiche e di personale se se ne fosse potuto fare a meno). Probabilmente la pratica del nanolipofilling autologo è meno invasiva e rischiosa, se così è stato giudicato da delibera regionale sulla base delle evidenze scientifiche.
  • La tecnica cui l'articolo fa riferimento è probabilmente quella del nanolipofilling autologo.

    Io mi sono occupato in collaborazione con Colleghi Chirurghi Plastici di lipofilling autologo nel trattamento di lesioni di morfea inattive e la procedura prevedeva la lipoaspirazione in sedazione, anestesia locale e anestesia tumescente sottocutanea in una sala operatoria con presenza di Anestesista, 2 Chirurghi, 2 Infermieri e 1 OSS.

    Il prelievo del grasso era seguito dalla sua centrifugazione in una piccola centrifuga per uso clinico a 3000 giri/minuto per 3 minuti, necessaria a separare gli adipociti e le cellule staminali mesenchimali di derivazione adiposa dagli altri componenti e il grasso purificato così ottenuto veniva iniettato a livello intradermico/sottocutaneo a livello della zona da trattare.

    Tutta la procedura aveva una durata variabile da 30 a 45 minuti. I pazienti venivano tenuti quindi in osservazione in regime di Day Surgery. Per una procedura che porti alla selezione delle sole cellule staminali mesenchimali di derivazione adiposa i tempi sarebbero certamente superiori.

    Non posso immaginare che una pratica del genere possa essere eseguita in sicurezza in un ambulatorio medico, credo sia una procedura che richieda un regime di Day Surgery. Le complicanze nei pazienti da noi trattati sono state pressoché nulle e credo che il corretto contesto, oltre che l'esperienza dei Colleghi Chirurghi Plastici sia stato determinante.

Segreteria AIDA

Joining People S.r.l.
Provider ECM N. 3913
Via F. Ferraironi, 25 - Ed T3/A
00177 - Roma

Tel: +39.06.2020227
Fax: +39.06.20421308
Email: scrivici

Numero Verde: 800 821 621

Informativa privacy | Informativa cookie

Sito progettato da Karmaweb

Prossimo Evento

  • 01 novembre 2017
  • Roma
Dermatologia Medica, Chirurgica ed Estetica di interesse Legale e Forense

Master universitario di II livello (AA. 2017/2018)

Ultima Notizia

  • 05 dicembre 2017
Comunicazione Presidente AIDA: Aida cambia pelle!

AIDA ha rinnovato il logo ed i suoi colori istituzionali...

Partner

Dermatologia legale

Il primo portale italiano di interesse interdisciplinare medico-giuridico sulla Dermatologia. La Dermatologia legale ha come fondamento l'esigenza di studiare gli aspetti medico legali e giuridici dell'esercizio professionale, delle malattie dermatologiche e del danno ingiusto alla persona

SIDEC

La Società Italiana di Dermatologia Estetica e Correttiva intende integrare le opinioni e le esperienze di tutti gli specialisti che si occupano del settore estetico, analizzare e valutare i dispositivi medico-chirurgico proposti dal mercato e definire protocolli e linee guida di trattamento.

SILD

SILD (Società Italiana di Laser in Dermatologia), costituita nel 2004, ha l’obiettivo di favorire l'inserimento dei sistemi Laser in Dermatologia, di tutelare il professionista e di promuovere una formazione culturale e scientifica specifica.